Che trapuntatura scegliere?

Condividi il post

Bella domanda, quando ci si trova di fronte a un top finito, pronto per l’importante fase della trapuntatura, non è così semplice dare una risposta.

Sia che il top sia mio o che sia delle mie clienti che vogliono un consiglio su quale trapuntatura sia adatta, ci sono delle considerazioni da fare, ogni top è diverso e merita una trapuntatura ad hoc.

Per prima cosa bisogna valutare quale sarà l’utilizzo e il proposito di un quilt, sarà una coperta per un letto che andrà usata con delicatezza e lavata saltuariamente o una coperta per un bimbo che la strapazzerà come solo un bimbo sa fare e quindi lavata spesso? Sarà un pannello da appendere o addirittura un quilt da show?

Queste considerazioni incidono sia sulla scelta dell’imbottitura (di questo ne parleremo un’altra volta) che sul tipo di trapuntatura.

In partenza possiamo quindi decidere di trapuntare morbidamente con un disegno allover (stesso motivo su tutto il quilt) oppure personalizzando, la famosa trapuntatura Custom, andando a scegliere motivi diversi sulle varie parti del patchwork.

Per un quilt baby ad esempio sceglierei di base un allover mentre per quilt da appendere indubbiamente vorrei arricchirlo con una personalizzazione che lo valorizzi al meglio.

 

Trapuntatura allover su baby quilt
Trapuntatura custom

 

Dopo queste prime considerazioni si passa ad osservare il top, com’è costruito? Tradizionale, modern, appliqué? Blocchi grandi, piccoli, semplici, complessi? A, volte il top mi parla e “vedo” subito la trapuntatura adatta, altre volte ci devo riflettere molto, per certi top da personalizzare posso passarci le notti insonni finché non mi è chiaro che cosa devo fare.

La trapuntatura Custom è in grado di far risaltare al meglio il disegno patchwork, è studiata per valorizzarlo, gli appliqué sembrano prendere vita diventando quasi tridimensionali, gli spazi vuoti nei Quilt moderni possono diventare un disegno secondario che sorprende e esalta il disegno principale.

Le piume in questo custom fanno da cornice al motivo centrale
Trapuntatura attorno al fiore e dettagli aggiuntivi

Altri top invece hanno bisogno di una trapuntatura più uniforme che dia una texture di fondo.

È allora il momento per le quiltature allover, chiamate E2E edge to edge, cioè da margine a margine. Il motivo scelto è ripetuto su tutto il Quilt, indipendentemente dal patchwork.

L’ E2E dà il vantaggio di non distrarre dal disegno del patchwork creando una morbidezza sia visiva che effettiva.

Gli allover si possono fare a mano libera, in freemotion, oppure con l’aiuto del pantografo manuale, con uno schema che aiuta la Quilter a seguire il disegno.

Io ho scelto di evolvere questo tipo di trapuntatura con un sistema digitale, i miei E2E sono eseguiti al computer, questo dà una enorme scelta di disegni disponibili, si possono eseguire motivi anche molto complessi che sarebbero impossibili da fare con precisione a mano libera.

Altro fattore da tenere in considerazione quando si sceglie il tipo di trapuntatura è il costo. Il custom è molto dispendioso in termini di ore di lavoro e quindi diventa decisamente più costoso della trapuntatura allover. Ma anche se il fattore di scelta è questo, ciò non implica che non si possa trovare il disegno E2E perfetto per il vostro Quilt.

Se vuoi saperne di più sul mio servizio di trapuntatura professionale o vuoi vedere disegni e prezzi dai un’occhiata qui